Spoofing: cos'è, come funziona e come difendersi

Lo Spoofing è una tecnica per accedere in modo illegale su un altro dispositivo, come per esempio lo smartphone, per poter diffondere virus o per superare i controlli di accesso. In questo modo i malintenzionati potranno impadronirsi dei dati personali del malcapitato. Lo Spoofing può avvenire tramite smartphone, tramite una mail o tramite la rete domestica o aziendale.

Il furto delle credenziali è un problema serio e bisogna conoscere le possibilità per potersi difendere dalle minacce. Le truffe online sono aumentate sempre più, affinandosi negli ultimi anni, special modo nel periodo di pandemia, quando eravamo tutti connessi a internet.

Numeri telefonici falsi che contattano la vittima, spacciandosi per un addetto della vostra banca, possono sfruttare le tecniche dello Spoofing chiedendo verifica del numero telefonico.

Come difendersi dallo Spoofing

La prima cosa da fare è proteggere il vostro account con un buon antivirus. La seconda cosa da fare è quella di non rispondere a telefonate con numeri estranei o a email che chiedono una conferma del vostro account o informazioni di login.

Inoltre è sempre utile cambiare le nostre password con password più complesse, evitando di utilizzare quelle vecchie o con nomi riconoscibili.

Altra cosa da tenere a mente è la possibilità di essere violati da account che conosciamo. Se per esempio riceviamo una mail o un sms o un qualsiasi messaggio poco chiaro da una persona che conosciamo, chiamatelo per averne conferma.

Spesso e volentieri i tentativi di furto si caratterizzano da tre caratteristiche principali. La richiesta di informazioni personali, il senso di urgenza nel ricevere una risposta immediata e l'invio di strane informazioni con magari allegati non verificati. In questi casi non aprite file e non cliccate sui link sospetti.