Micat in Vertice - Trematore resuscita il violino di Camilli

Data Evento: 
18 Giugno, 2016
Micat in Vertice - Trematore resuscita il violino di Camilli

Gran finale questa sera, alle 18, nel Palazzo Chigi Saracini, a Siena in via di Città 89, della stagione concertistica invernale dell'Accademia Chigiana, 93a edizione. Si affida per la serata conclusiva della Micat in Vertice ad una coppia giovane e virtuosa: il violinista Ferdinando Trematore, allievo di Boris Belkin, insieme alla pianista Stefania Redaelli, collaboratrice dei corsi di perfezionamento di Salvatore Accardo.

Ferdinando Trematore suonerà un prezioso violino della collezione Chigi Saracini, realizzato nel 1737 dal mantovano Camillo Camilli, revisionato dal maestro liutaio Stefano Trabucchi nell'ambito della collaborazione fra Accademia Chigiana, Museo del violino di Cremona e Confartigianato. Per la prima volta dopo decenni sarà possibile tornare a sentire la voce di uno dei cimeli dell'Accademia Chigiana.

Il programma propone molte pagine del vastissimo repertorio violinistico, dai capolavori di classica impostazione alle mirabolanti fantasie dell'epoca ottocentesca. Si inizia con una pietra militare della letteratura di oggi, Fratres dell'estone Arvo Part, per proseguire con la Sonata n. 4 op. 23 di Beethoven, Carmen Fantasy op. 25 di Sarasate, a Sonata in si minore di Respighi e la Fantaisie Brillante sur des motifs de l'Opera "Faust" de Ch. Gounod del polacco Wieniawsky.

Alle 17.45, il concerto sarà introdotto da Cesare Mancini. Ferdinando Trematore, 1994, ha iniziato lo studio del violino a cinque anni. Dopo il diploma al Conservatorio di Foggia, attualmente si perfeziona con Boris Belkin alla Zuyd University faculteit conservatorium di Maastricht e in musica da camera con il Trio di Parma presso l'International Chamber Music Academy a Duino. Ha partecipato a più di 20 concorsi nazionali ed internazionali, classificandosi nei primi premi assoluti.

Stefania Redaelli, milanese, allieva di Ernesto Esposito, giovanissima vince numerosi concorsi e suona da solista con le orchestre della sua città: Rai, Angelicum e Pomeriggi musicali. E' oggi presente nelle più importanti sedi musicali d'Europa e Stati Uniti.

chigiana.it

Fonte: La Nazione

AllegatoDimensione
La Nazione - 18-06-2016247.43 KB