Campagna Sicurezza: informare per prevenire truffe ai danni

Data Evento: 
22 Marzo, 2018
informare per prevenire truffe ai danni

Anap Confartigianato Forlì organizza, assieme al Comune di Civitella di Romagna e all'Arma dei Carabinieri di Civitella, un incontro pubblico sulla sicurezza dal titolo "Campagna sicurezza: informare per prevenire" il prossimo giovedì 22 marzo alle ore 20.30 nella sala Comunale del Comune di Civitella di Romagna.

Fra i relatori anche il nostro Presidente Luca Morigi. In allegato la locandina dell'incontro.

Comunicato stampa

A Civitella il secondo appuntamento sulla sicurezza. Prioritaria la difesa dei soggetti più esposti.

Anap continua il suo impegno per tutelare gli anziani. Giovedì 22 marzo nella sede del Comune, in Largo Medaglie d’Oro, angolo viale Roma a Civitella, a partire dalle 20.30 si terrà una serata aperta a tutti gli interessati, dal titolo “Informare per prevenire” che si avvarrà dei contributi del Sindaco di Civitella Claudio Milandri, del Maresciallo dei Carabinieri Marco Buconi e del presidente di Confartigianato Forlì Luca Morigi. Nel sottolineare l’importanza della prevenzione il presidente Morigi ribadisce la centralità della collaborazione che l’Associazione ha attivato con le Forze dell’Ordine a tutela del territorio.

“Stiamo lavorando, in sinergia, per garantire la qualità della vita e il benessere che sono, da sempre, sinonimi del nostro territorio. Purtroppo la diffusa percezione d’insicurezza limita la vita di molte persone, soprattutto anziani o soggetti più deboli, che si sentono limitati nelle proprie azioni dal timore di incorrere in situazioni di pericolo. Fenomeni che, sfortunatamente, non sono infrequenti.”

Come raccontano le cronache, i malviventi sfruttano la buonafede di onesti cittadini, magari fingendosi tecnici di società del gas o di altri servizi per entrare in casa sottraendo valori e denaro, spesso i ricordi di una vita, aggiungendo al danno economico un contraccolpo psicologico da cui è difficile riprendersi. Ma i rischi sono molteplici, per esempio individui che avvicinano le persone per strada con modi amichevoli, spacciandosi per conoscenti di parenti, per derubare i malcapitati, sfilando portafogli o gioielli.

Conclude Morigi:

“è necessario prestare attenzione a situazioni di potenziale pericolo, con l’informazione è possibile ridurre l’esposizione al rischio, rendendo più difficile il compito ai malfattori. Una raccomandazione su tutte, non avere mai timore di rivolgersi con fiducia alle Forze dell'Ordine, che operano, con efficacia e dedizione, nel nostro comprensorio.”

AllegatoDimensione
Locandina Convegno 22-03-201850.66 KB
Tag: 
Anap, Attività, Servizi, Sicurezza