Pellizzari: Restiamo a casa per fermare il contagio da Coronavirus. Numeri Utili per le emergenze

Data notizia: 
12 Marzo, 2020
anap confartigianato vicenza invita i propri soci a rimanere a casa

Cara socia e caro socio, stiamo vivendo un momento in cui dobbiamo dimostrare di essere una comunità responsabile. L’invito per tutti noi, anche per la nostra Associazione, è di comportarci con senso di responsabilità per il bene nostro e per il bene di chi ci sta attorno, di chi è più debole di noi e di chi è in difficoltà.

Con questa lettera voglio comunicarti alcune informazioni riguardanti la nostra Associazione e quel che possiamo fare.

  1. Sportello ANAP: puoi rivolgerti tramite email o telefono (0444/168314). L’accesso all’ufficio Anap potrà avvenire SOLO in caso di estrema necessità ed esclusivamente su appuntamento telefonando al n. 0444/168476. L’invito è di stare a casa.
  2. Diarie di ricovero: chiamare lo SPORTELLO ANAP - 0444/168314 per accordi (da lunedì a venerdì ore 8.00-13.00).
  3. Le attività della nostra Associazione sono sospese fino al 3 aprile: sono annullati gli incontri istituzionali (Giunta, Consiglio Direttivo, gruppi di lavoro, formazione ai fiduciari, ecc.) e gli eventi presenti su Notate di marzo, compresa la cerimonia dei MAB.
  4. Il numero di aprile di "Notate" lo riceverai via email. "Fare Impresa" non esce questo mese. Informazioni sulle prossime iniziative le puoi ricevere scrivendo a: angolopensionato@confartigianatovicenza.it
  5. Ti invito ad attivarti telefonando ai soci e pensionati soli o in situazione di fragilità, accogliendo l’invito del nostro Presidente nazionale: “ANAP invita familiari, amici, volontari e dirigenti dell’Associazione a intensificare la propria presenza telefonica e il proprio supporto nei confronti di persone rese sempre più fragili dalla situazione del momento".
  6. Per accedere ai servizi di patronato e CAAF, questi i riferimenti:
    CAAF - tel. 0444/168168, email: caaf@confartigianatovicenza.it
    Patronato INAPA - tel. 0444/168175

Visto il particolare e difficile momento, raccomando di:

  • attenerti sempre alle disposizioni/ordinanze delle autorità civili e sanitarie nazionali, regionali e locali (Ministero della Salute, Regione Veneto e Comuni);
  • mantenerti informato sulle comunicazioni e disposizioni che arriveranno dagli enti e che potranno essere aggiornate nei prossimi giorni, in particolare invitiamo ad informarsi sul sito ufficiale della Regione Veneto e degli enti locali per quanto concerne le disposizioni territoriali;
  • diffida dei messaggi di testo e audio diffusi sui social che non provengono da canali ufficiali e che possono recare informazioni errate;
  • rispetta le misure di prevenzione per la diffusione delle infezioni per via respiratoria indicate dalle autorità sanitarie.

Solo tutti insieme, uniti e consapevoli, potremo uscirnePer fermare il contagio è indispensabile restare a casa.

È il momento di fermarsi e pensare alla tua e alla nostra salute. Superato questo momento, avremo il piacere di ritrovarci per stare bene insieme. Ora, restiamo a casa!

In allegato a questo mio messaggio, troverai i numeri di emergenza, che aggiorneremo inserendo anche i numeri di altri Comuni della nostra provincia.

Un caro saluto.

Il Presidente
Severino Pellizzari