In discussione al Parlamento il disegno di legge sulla delega al Governo in materia di turismo - Importante per gli anziani la parte relativa al turismo accessibile

Anap il : 
31 Luglio, 2019

Dopo l'approvazione da parte della X Commissione (Attività produttive) il disegno di legge recante delega al Governo in materia di turismo, è ora passato all'esame dell'Assemblea della Camera. Il disegno di legge, in particolare, conferisce al Governo la delega per l'adozione di uno o più decreti legislativi in materia di turismo, che saranno adottati su proposta del Presidente del Consiglio dei ministri, del Ministro per la pubblica amministrazione e del Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze e con gli altri Ministri competenti, previa intesa in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano.

Contestualmente, il provvedimento individua i principi e i criteri direttivi ai quali il Governo dovrà attenersi nell'esercizio della delega, tra i quali si segnalano i seguenti:

Tra questi principi merita attenzione quello relativo alla sviluppo di un modello di turismo accessibile, inteso come sistema integrato di offerta in grado di accogliere le esigenze speciali che meritano maggiore attenzione, fra cui quelle delle persone con disabilità, delle famiglie numerose, degli anziani e dei giovani, attraverso progetti e programmi che agevolino l'accesso all'esperienza turistica indipendentemente dalle condizioni personali, sociali ed economiche, anche mediante la formazione di tutta la filiera delle figure professionali turistiche e tecniche, la riqualificazione e la valorizzazione di strutture turistico-ricettive, la creazione di un brand "Turismo Accessibile Italia" e la sua promozione a livello nazionale e internazionale e la promozione di un'offerta integrata di servizi turistici attraverso la creazione di una rete, denominata "rete accessibile", tra gli enti locali, gli operatori turistici, le associazioni, le organizzazioni maggiormente rappresentative e le federazioni sportive dilettantistiche.

Photo by sk on Unsplash