Il nuovo marchio della "Farmacia dei servizi Federfarma"

Il nuovo marchio della "Farmacia dei servizi Federfarma"

Un segno semplice e facilmente memorizzabile, che indicherà al cittadino la farmacia guidata dal suo titolare: un professionista in grado di dare risposte alla domanda di salute, prima e oltre la vendita dei farmaci. "Le farmacie" ha detto Romano presentando il nuovo brand "rimangono il primo punto di contatto per il cittadino, ma smettono di essere a fare rete quando smarriscono il significato originario del concorrere, ossia correre assieme. In un’epoca in cui tutti i sindacati stanno affrontando cambiamenti radicali, Federfarma non può più essere solo un’associazione di categoria, deve diventare un network". "Il marchio" ha aggiunto la presidente della Federazione, Annarosa Racca "nasce dall’ambizione di dare un’insegna alla farmacia dei servizi-Federfarma".

Il brand, in particolare, andrà a identificare le farmacie che aderiscono alla piattaforma di Federfarma per la telemedicina, al progetto Dottorfarma per l’aderenza terapeutica, alla prenotazione delle prestazioni sanitarie private e agli altri servizi di Promofarma. I titolari esprimeranno l’appartenenza al network Federfarma esponendo il marchio sulle vetrine, nella comunicazione sul punto vendita e infine su shopper e carta per confezionare. "Abbiamo sostenuto e incoraggiato i nuovi servizi lottando con forza per il decreto legislativo del 2009; ma c’era bisogno di un marchio che desse identità e riconoscibilità alla farmacia dei servizi-Federfarma, alle farmacie che in tutto il Paese restano a servire le loro comunità quando altri servizi smantellano la loro rete".