La Confartigianato Pisa si dota di un Centro Medico Diagnostico

Anap il : 
25 Febbraio, 2016
La Confartigianato Pisa si dota di un Centro Medico Diagnostico

Osteomedica, quando la Sanità funziona. A Pisa un Poliambulatorio di alta qualità e specializzazione. Prezzi da ticket sanitario pubblico - Un pulmino per il trasporto disabili.

Il 23 febbraio viene inaugurato il nuovo progetto sanitario voluto fortemente dalla Confartigianato Imprese Pisa, che coinvolge la stessa Associazione e il poliambulatorio Specialistico Osteomedica, una moderna struttura che intende costituire un efficiente punto di riferimento per la popolazione pisana e dei territori limitrofi.

La struttura, già in funzione da alcuni mesi, dispone di una superficie complessiva di oltre 200 metri quadrati ed è strutturata per ospitare le attività specialistiche inerenti le seguenti discipline: Cardiologia, Medicina Interna/Endocrinologia, Otorinolaringoiatria, Ortopedia, Gastroenterologia, Urologia. Posta su un unico piano - e quindi rispondente a tutti gli standard di accessibilità - dispone di attrezzature all’avanguardia come ecografi e densitometria ossea.

"Il nuovo progetto – spiega il direttore sanitario dott. Ferdinando Franzoni - evidenzia come il tutto sia stato realizzato con la fattiva e partecipata collaborazione della Confartigianato con la quale verranno attivati tutta una serie di progetti di prevenzione. In particolare, presso la struttura sarà disponibile un percorso per il paziente con ipertensione arteriosa che, sotto il coordinamento del Dott. Armando Magagna, prevede valutazioni strumentali come l’ecocolor Doppler dei vasi cerebro-afferenti, l’ecocardiogramma color Doppler e l’ecografia dell’addome e una valutazione clinica completa".

"Osteomedica – dice il Presidente di Confartigianato Romano Pucci - nasce per dare una vasta gamma di servizi in campo sanitario a tutti coloro che ne faranno richiesta, garantendo, così come recita la Carta dei Servizi del Poliambulatorio, rispetto della persona, uguaglianza e imparzialità. Il Centro – ha proseguito Pucci – servirà sia alle imprese per tutta la parte della medicina del lavoro che alle persone per tutto quanto concerne le visite diagnostiche specialistiche e le analisi conseguenti".

"Questa struttura medica – è intervenuto il Presidente di Osteomedica Franco Canepa – è stata concepita per andare incontro alle esigenze del paziente, per offrire un servizio di alta qualità e il più tempestivo possibile. Tant'è – ha proseguito Canepa – che garantiamo visite entro tre/cinque giorni dalla richiesta e con macchinari e apparecchiature all’avanguardia come, ad esempio, la MOC (Densitometria a doppio raggio X con valutazione FRAX)".

Tutti gli intervenuti hanno tenuto a evidenziare che, nonostante l’alta specializzazione e validità dei medici e specialisti dei quali si avvale il Poliambulatorio, i prezzi per i pazienti sono stati mantenuti a livelli altamente competitivi, in linea o addirittura più bassi dei ticket sanitari delle strutture pubbliche. "Questa - precisa il Presidente Pucci - è stata una scelta voluta fortemente dalla Confartigianato e totalmente condivisa da tutti gli attori del Poliambulatorio, per dare la possibilità a tutti i cittadini di poter usufruire del Centro, soprattutto in un momento così difficile sia per le famiglie che per le imprese".

Alla presentazione della struttura medica, fra gli altri, erano presenti anche Giacomo Saviozzi, Presidente dell’Associazione Pensionati ANAP della Confartigianato e Francesco Gagliardi, Presidente di ANCoS, Associazione operante nel sociale e promossa dalla Confartigianato, che ha messo a disposizione un pulmino 9 posti, abilitato anche al trasporto di disabili, in modo da offrire ai pazienti un servizio completo a 360 gradi.

Pisa, 23 febbraio 2016