Nonni: tutelato il rapporto con i nipoti anche se i genitori si lasciano

Anap il : 
29 Novembre, 2016
Nonni: tutelato il rapporto con i nipoti anche se i genitori si lasciano

Quando i genitori si separano o divorziano per i nonni possono emergere problematiche per quanto riguarda il mantenimento dei rapporti con i nipoti. Secondo la legge italiana, inoltre, non esiste il cosiddetto "diritto di visita dei nonni" ma, a tutela dei minori, il giudice può decidere di preservare il rapporto tra le due parti nel caso in cui la rottura possa danneggiare la crescita del bambino, influendo sul suo sviluppo affettivo e psicologico.

La richiesta dei nonni di continuare a frequentare il piccolo, anche in caso di impedimento da parte dei genitori, può dunque trovare accoglimento se l’interruzione degli incontri va contro l’interesse del nipote che, dunque, potrebbe risentirne dal punto di vista psicologico. A stabilirlo è l’articolo 317 bis del Codice Civile, introdotto dal Decreto Legislativo 154/2013, il quale stabilisce che tutti gli ascendenti, quindi nonni ma anche zii etc., devono avere il diritto di mantenere vivi i rapporti con i nipoti che non abbiano ancora raggiunto la maggiore età.

In caso di lontananza dai nipoti, i nonni possono anche avvalersi di strumenti tecnologici, come le videochiamate tramite programmi appositi o email, sms e altri applicativi che permettano di tenere viva la comunicazione nei tempi e nei modi stabiliti.