Pet therapy: gli animali di compagnia e i risvolti positivi per gli anziani e i bambini

Anap il : 
4 Settembre, 2019

Secondo una recente indagine Censis in Italia vivono 53,1 animali da compagnia ogni 100 abitanti, e nel 52% delle abitazioni italiane è presente almeno un animale domestico. In particolare, gli italiani possiedono 7 milioni di cani. Vivere con un animale domestico è un’esperienza frequente ma sono disponibili pochi dati sugli effetti che questo può avere sulla salute dell’uomo.

I dati disponibili suggeriscono comunque come possedere un animale domestico possa avere potenziali benefici sia dal punto di vista fisico, che psicologico. In particolare, prendersi cura di un cane può essere associato a un aumento dell’attività fisica, a un minor rischio cardiovascolare, a una riduzione dei livelli di ansia, paura e solitudine.

Va anche detto che tramite gli animali i bambini possono stabilire un rapporto con gli anziani vicini, anche se non sono i loro nonni, godendo di una ricchezza unica e insostituibile e sperimentando sia il rapporto con gli animali che quello con una persona di un'altra generazione. Gli animali possono dunque aiutare a ristabilire quei rapporti di vicinanza che spesso ci mancano.