Prestazioni di invalidità civile, cecità e sordità. Non computabilità del reddito da casa di abitazione

Anap il : 
9 Maggio, 2017
Prestazioni di invalidità civile, cecità e sordità. Non computabilità del reddito da casa di abitazione

L’Inps, con circolare n.74 del 21 aprile, fa presente che negli ultimi anni si è consolidato un orientamento giurisprudenziale in materia di requisiti reddituali - con particolare riferimento al reddito della casa di abitazione - che ha ribaltato i precedenti criteri utilizzati finora anche dall’Istituto. A far data dal 1° gennaio 2017, L’Istituto dispone pertanto l’esclusione del reddito della casa di abitazione dal computo dei redditi ai fini della concessione delle prestazioni di invalidità civile, cecità e sordità.