Reddito / pensione di cittadinanza e di emergenza: i dati dell’Inps

21 Gennaio, 2021
comunicato inps sui dati rem rdc e pdc

L'Inps fornisce dati aggiornati attraverso un proprio comunicato stampa del 19 dicembre 2021, in merito al Reddito / pensione di cittadinanza e di emergenza. In ulteriore aumento i beneficiari. Sono infatti 1,25 milioni i nuclei familiari nel mese di dicembre 2020 a beneficiare del Reddito e Pensione di Cittadinanza, registrando 2,9 milioni di persone coinvolte con un importo medio di 528 euro. L'incremento quindi registrato è del 3,3% rispetto al mese precedente, passando da 1.209.381 a 1.249.809 beneficiari.

La fotografia della situazione reale a livello territoriale

  • Nord: 290.985 nuclei e 583.930
  • Centro: 194.127 nuclei e 402.665
  • Sud e Isole: 764.697 nuclei e 1.871.651 persone

A livello nazionale l'importo medio erogato

  • Reddito di Cittadinanza: 573 euro
  • Pensione di Cittadinanza: 253 euro

In merito a questi dati dal comunicato Inps risulta che vi sia almeno un minore nel 34% dei nuclei beneficiari per un importo mensile medio di 647 euro, mentre i nuclei con almeno un disabile in famiglia sono del 17% per un importo medio di 518 euro. Solamente il 15% dei nuclei riceve un importo superiore medio mensile di 800 euro.

Reddito di Emergenza

I nuclei percettori di almeno una mensilità sono 292mila per un totale di 702mila persone coinvolte con importo medio mensile di euro 559 in merito al mese di dicembre 2020. Coinvolti 254mila nuclei per un totale di 581mila persone per un importo medio pari a 550 euro.

Aggiunte ulteriori due mensilità previste dal decreto Ristori DL 137/2020 oltre alla mensilità prevista dal decreto nel mese di Agosto. Infatti l'articolo 14 comma 1, prevede una erogazione a domanda per le mensilità di novembre e dicembre per i nuclei che non hanno ancora beneficiato del Rem. Per quest'ultima categoria, i nuclei sono 79mila con 163mila persone coinvolte per un importo medio pari a 520 euro.

Foto di Caleb Oquendo da Pexels