Zinco e Idrossiclorochina

Nelle ultime news, la Redazione scientifica del Portale ANAP aveva lanciato una "provocazione" sul ruolo dell'iperconsumo dello zinco nel meccanismo di attacco del Covid-19 all'organismo. Successivi approfondimenti ci confermano che l'Idrossiclorochina, uno dei farmaci più efficaci nel contrasto del virus (se usata nelle prime fasi), è uno “ionoforo”, ossia, in particolare, aumenta il trasporto dello zinco all'interno delle cellule del nostro organismo.

Continueremo ad approfondire l'argomento nei prossimi aggiornamenti.