Badanti: in Valle d'Aosta solo se certificate

Venerdì, 22 Giugno, 2012
Badanti valle d'aosta

Sempre più diffuso e indispensabile, dato il numero crescente di persone anziane che caratterizza la nostra società, il ruolo delle badanti. Di conseguenza, si rende sempre più necessaria una disciplina puntuale del fenomeno e delle sue caratteristiche, sia in termini giuridici che di ricaduta sociale ed economica. Questo è quanto sostiene da sempre l’Anap che ha quindi apprezzato l’iniziativa presa in merito alla formazione delle badanti dalla Valle d’Aosta.

In Valle d’Aosta, infatti, a partire dal 2014, chi opera come badante dovra’ essere certificato ufficialmente. Per questo motivo si sono aperti il 13 giugno i termini per iscriversi all’Elenco unico regionale per gli assistenti personali, che la Regione autonoma ha attivato allo scopo di offrire una certificazione professionale a chi assiste a domicilio persone non autosufficienti e favorire il cittadino nell’accesso a questo servizio orientato alla qualita’ ed affidabilita’. L’elenco sara’ gestito dalla Direzione politiche sociali dell’Assessorato regionale alla Sanita’.

L’iscrizione presuppone nel prossimo triennio l’ottenimento della certificazione delle competenze in seguito alla frequenza di un corso di formazione o, in possesso di determinati requisiti, con l’accesso diretto all’esame, nonche’ con la frequentazione di iniziative di formazione continua. Secondo quanto deciso dalla giunta regionale, gia’ nel 2010, a partire dal 2014, solo le famiglie che assumeranno assistenti personali iscritti all’elenco regionale potranno ottenere i contributi regionali per l’assistenza a domicilio di persone non autosufficienti.