A dicembre l’Assemblea di AGE Platform Europe – il ruolo dell’Anap

Martedì, 28 Ottobre, 2014
A dicembre l’Assemblea di AGE Platform Europe – il ruolo dell’Anap

Il 2, 3 e 4 dicembre prossimi si svolgerà a Bruxelles l’Assemblea Generale di AGE Platform Europe, l’Organismo a livello europeo a cui da tempo aderisce l’ANAP-Confartigianato e che raggruppa oltre 150 Organizzazioni dei Paesi dell’Unione Europea che lavorano per la salvaguardia dei diritti e delle aspettative degli anziani.

La prossima Assemblea di dicembre a Bruxelles si presenta particolarmente importante, perché, oltre alla consueta approvazione del bilancio e alla verifica delle azioni svolte da AGE nel recente passato, sarà necessario eleggere il nuovo Presidente ed approvare la composizione dei nuovi Organi. In più, sarà approvata una risoluzione finale che vuole essere il documento di base per trattare con le Istituzioni europee politiche di intervento a favore degli anziani, soprattutto in considerazione del fatto che il Parlamento europeo è stato rinnovato recentemente.

I temi affrontati nella proposta del documento finale, che poi verranno implementati dalla discussione in sede di Assemblea e poi approvati, si presentano assai interessanti in quanto riguardano uno dei temi di più scottante attualità: il cambiamento demografico e la strategia dell’Unione Europea per affrontare le sfide socio-economiche abbracciando le potenzialità della popolazione europea che sta invecchiando e adottando un approccio basato sui diritti.

Le priorità che vengono individuate per proporre una strategia all'Unione europea sui cambiamenti demografici sono in grandi linee: 1) Migliorare la tutela dei diritti fondamentali delle persone anziane; 2) Sostenere la creazione di ambienti adatti a tutte le età attraverso nuovi investimenti e innovazione a livello nazionale, regionale e locale; 3) Ridefinire la strategia Europa 2020 e quella del semestre europeo per affrontare il cambiamento demografico; 4) Migliorare l'accessibilità delle persone anziane e promuovere una progettazione di ambiente adatta a tutti; 5) Assicurare l'accesso alla sanità di qualità e all’assistenza a lungo termine per vivere in piena dignità.

Accanto a questi temi di estrema importanza ce n’è un altro che deve ricevere la massima attenzione, ed è quello della salvaguardia dei sistemi pensionistici pubblici e della tutela del potere di acquisto delle pensioni. L’ANAP sarà presente all’Assemblea Generale del prossimo dicembre con propri rappresentanti e proporrà un approfondimento proprio su questi temi.
 
Cos’è AGE Platform Europe
AGE Platform Europe è stata istituita nel gennaio 2001 a seguito della iniziativa di tre grandi reti europee, Eurolink-Age, Epso, Fiapa, e con il sostegno della Commissione Europea, al fine di migliorare e rafforzare la cooperazione tra le organizzazioni degli anziani a livello dell'UE.

Lo scopo di AGE è quello di promuovere gli interessi dei 190 milioni di abitanti europei di età superiore a 50 anni e di aumentare in essi la consapevolezza dei problemi che più li riguardano. AGE cerca di dare una voce alle persone anziane e ai pensionati nei confronti del Parlamento europeo e delle altre Istituzioni comunitarie dell'UE, anche attraverso la partecipazione attiva delle Organizzazioni che li rappresentano a livello comunitario, nazionale, regionale e locale, elaborando una piattaforma europea per lo scambio di esperienze e di buone pratiche. Altro scopo è quello di informare le persone anziane sui loro diritti in quanto cittadino o residente dell'UE e sulle politiche che li riguardano decise a livello europeo.

Il lavoro di AGE Platform si esplica su una vasta gamma di problematiche che hanno un impatto sulle persone anziane e dei pensionati. Tra queste assumono grande importanza quelle che riguardano le politiche anti-discriminazione, l’occupazione dei lavoratori anziani, l’invecchiamento attivo, la protezione sociale, le pensioni e il loro potere di acquisto, l'inclusione sociale, la salute, gli abusi sugli anziani, la solidarietà intergenerazionale, la ricerca geriatrica, l'accessibilità dei trasporti pubblici e dell’ambiente di vita, le nuove tecnologie a favore degli anziani. AGE Platform Europe prende anche parte attiva in diversi progetti europei.

Possono aderire ad AGE Platform Europe, previa procedura di ammissione, le organizzazioni no-profit europee, sia a carattere nazionale che a carattere regionale, che abbiano tra i propri scopi istituzionali azioni e politiche a favore degli anziani. AGE si finanzia attraverso le sovvenzioni dell'Unione europea, le quote associative delle Organizzazioni aderenti e le donazioni.

AGE Platform Europe adotta uno statuto che prevede il suo funzionamento e l’espressione della sua volontà attraverso i suoi Organi. L’Assemblea Generale si riunisce annualmente per approvare il Bilancio e il programma di attività ed ogni tre anni elegge il Presidente, il Consiglio di Amministrazione, l’Esecutivo (Vice-presidenti), Il Comitato di Accreditamento per l’ammissione di nuovi aderenti. Il Consiglio è composto da almeno un rappresentante per Paese Membro e da due per Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Polonia.

Inoltre AGE definisce le proposte sui singoli punti che costituiscono la propria piattaforma attraverso delle Task-force permanenti composte da rappresentanti delle varie Organizzazioni aderenti dei Paesi membri. L’ANAP è presente attivamente in tutti i gruppi di lavoro.

Le Organizzazioni italiane che aderiscono ad AGE Platform Europe sono 25, una delle rappresentanze nazionali più numerose, e da tempo cercano di coordinarsi per avere più voce in capitolo nella formazione delle politiche rivendicative nei confronti delle Istituzioni comunitarie, soprattutto in vista di appuntamenti importanti, quale ad esempio quello dell’Assemblea Generale.

Visita la sezione Attività Internazionali - AGE PLATFORM