Diritti umani delle persone anziane: il Comitato dei Ministri europeo adotta una raccomandazione per i governi

Mercoledì, 12 Marzo, 2014
Diritti umani delle persone anziane: il Comitato dei Ministri europeo adotta una raccomandazione per i governi

Il Comitato dei Ministri europeo ha adottato in data 19 febbraio 2014  una raccomandazione per i governi volta ad assicurare che le persone anziane godano appieno dei diritti umani e delle libertà fondamentali garantite dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo. La raccomandazione stabilisce una serie di principi da seguire e fornisce esempi di buone prassi che possono aiutare i governi nell’adozione di misure appropriate, promuovendo inoltre il rispetto della dignità degli anziani.

Il testo adottato sottolinea l’importanza di assicurare che le persone anziane godano dei loro diritti e delle loro libertà senza discriminazioni di alcun tipo, compresa quella basata sull’età. “Hanno il diritto di vivere la loro vita in modo indipendente e autonomo” riporta il testo inviato ai governi, sottolineando che ciò comprende il diritto di prendere decisioni indipendenti su tutte le questioni che li riguardano, come quelle relative alle loro proprietà, al loro reddito e alle loro finanze, al loro luogo di residenza o alla loro salute. Qualsiasi limitazione dovrebbe essere proporzionata a ogni specifica situazione e assicurare una tutela efficiente che consenta di prevenire abusi e discriminazioni.