Filo Diretto

Filo Diretto

Una nuova convenzione assicurativa con la Compagnia Filo Diretto, in favore dei soci ANAP, garantita con decorrenza settembre 2017 e che prevede in particolare:

  1. Furto, Rapina e Scippo: qualora il socio subisca all’interno del territorio del Comune di residenza o all’interno del Comune nel quale è ubicata altra abitazione di proprietà del socio o nel territorio del Comune ove è ubicata l’abitazione temporaneamente utilizzata dal socio (es. abitazione locata per vacanza) un furto anche con destrezza o uno scippo o una rapina delle somme da questi prelevate presso uno sportello bancario o uno sportello automatico (bancomat) oppure presso un ufficio postale, previa presentazione dei giustificativi dell’operazione bancaria o di prelievo effettuata e dell’originale della denuncia sporta all’autorità competente entro due giorni dall’avvenimento, la Compagnia rimborserà l’importo sottratto fino alla concorrenza per ciascun associato della somma di € 500,00 per evento e per anno assicurativo. La presente garanzia opererà esclusivamente nel caso in cui il furto o lo scippo o la rapina avvengano entro e non oltre 24 ore dal prelievo.
  2. Truffa: qualora il socio subisca una truffa ai sensi dell’art. 640 del Codice Penale, la Compagnia gli rimborserà l’importo sottratto dal malfattore fino alla concorrenza per ciascun associato della somma di € 500,00 per evento e per anno assicurativo, previa presentazione dell’originale della denuncia sporta alle Autorità competenti e a condizione che la denuncia stessa venga formalizzata entro due giorni dall’avvenimento del fatto. La garanzia opererà sia nel caso in cui la truffa venga perpetrata all’interno dell’abitazione sita nel territorio del Comune di residenza o del Comune nel quale è ubicata altra abitazione di proprietà del socio o nel territorio del Comune ove è ubicata l’abitazione temporaneamente utilizzata dal socio (es. abitazione locata per vacanza), sia nel caso in cui la truffa abbia inizio all’esterno dell’abitazione e si concluda all’interno della stessa.
  3. Sostituzione dei documenti sottratti: qualora il socio subisca il furto/rapina/scippo dei propri documenti personali (intesi tassativamente come passaporto, patente, carta d’identità), la Compagnia rimborserà l’importo delle spese sostenute per il rifacimento dei documenti stessi fino ad un massimo per ciascun assicurato di € 150,00 per evento e per anno assicurativo. Il socio è tenuto a sporgere regolare denuncia presso le Autorità competenti entro due giorni dall’evento e deve fornire alla Compagnia la documentazione comprovante le spese sostenute.

Per presentare la domanda di indennizzo, occore rivolgersi ai nostri uffici.