Il Giornale di Vicenza

La tutela degli anziani riunisce dieci Comuni

La tutela degli anziani riunisce dieci Comuni

Siglato l'accordo del progetto "In gaja" per forme di sostegno alla terza età. Sono previste servizi e attività ricreative per singoli e per famiglie.

Un servizio flessibile e innovativo che, come sottolineato da Antonio Matteazzi, responsabile del servizio di medicina territoriale Ulss 6, "va a colmare un vuoto, con il duplice obiettivo di portare benessere alla persona anziana e ai suoi familiari". Sono queste le prerogative del progetto "In gaja", ideato e gestito dalla Cooperativa Margherita: un servizio diurno, dal lunedì al sabato mattina, rivolto agli anziani della cosiddetta "area grigia". parzialmente autosufficienti o che comunque necessitano di assistenza durante la giornata e per i quali l'accesso ai servizi per non autosufficienti è prematuro.
Un progetto su misura degli anziani e dei loro familiari, a cui è possibile accedere al centro di Bolzano (in seguito sarà attivo anche quello di Camisano) durante tutto il periodo di apertura o anche solo parzialmente.
Un luogo dove gli anziani possono "prendere in braccio", simbolicamente, altre persone, oltre a sentirsi a loro volta tenuti "in gaja", cioè sulle ginocchia, come dice l'espressione dialettale. Si va dalle attività di stimolazione (scrittura, manipolazione, pittura, lettura, canto) al pasto, fino al servizio di trasporto al centro, il tutto svolto da operatori ed educatori preparati.
L'accordo di programma per la realizzazione del servizio è stato sottoscritto ieri dagli assessori alle politiche sociali dei dieci comuni del Distretto Est dell'Ulss 6 - Bolzano (capofila), Bressanvido, Sandrigo, Camisano, Monticello Conte Otto, Quinto, Torri di Quartesolo, Grumolo delle Abbadesse, Dueville e Pozzoleone, che sosterranno il servizio con un contributo di 500 euro annui per due anni.
A sostenere il progetto anche quattro sponsor: il Rotary Club di Vicenza-Sandrigo Nord (contributo di 5 milla euro), Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (4mila), Banca del CentroVeneto (4mila), Confartigianato-Anap Vicenza (1.200).
Un servizio progettato sulla scia di 25 anni di esperienza della Cooperativa Margherita: "L'accordo ci fa fare il salto - hanno spiegato Valentina Pizzeghello, Presidente della cooperativa, e Loreta Novello - dandoci la possibilità di restituire al territorio un servizio arricchito dall'esperienza maturata".

Allegati: 
Data articolo: 
Giovedì, 4 Aprile, 2013