Il MOD RED

Il Mod Red

Cos’è il modello RED?
 
Il Modello reddituale (Modello RED) è una dichiarazione, prevista dalla legge, che permette ad INPS, INPDAP, IPOST ed ENPALS di verificare se esistono i presupposti per corrispondere ai contribuenti le pensioni agevolate vincolate al reddito.
 
Il RED è dunque uno strumento che, attraverso l’indicazione dei redditi posseduti, serve a determinare il diritto del pensionato ad usufruire delle prestazioni pensionistiche (come l’integrazione al trattamento mi nimo, l’importo delle pensioni di invalidità e di reversibilità) ed assistenziali (come l’assegno e le maggiorazioni sociali, gli assegni familiari, ecc..).
 
Le prestazioni legate al reddito sono:
-    Gli assegni d’invalidità
-    Le pensioni sociali
-    Gli assegni sociali
-    Le maggiorazioni sociali sulle pensioni
-    Le integrazioni al trattamento minimo
-    I trattamenti di famiglia
-    Le prestazioni per invalidità civile
 
I soggetti coinvolti da questa iniziativa riceveranno una lettera da parte dell’INPS che li invita a rivolgersi ad un CAAF per la compilazione e presentazione del modello RED. Nella lettera sono indicati gli anni per i quali deve essere presentata la dichiarazione e quali redditi devono essere esposti. Al ricevimento della lettera il pensionato dovrà prendere contatto con il Caaf Confartigianato che prontamente sarà disponibile ad assisterlo per soddisfare la richiesta di dati dell’INPS e degli altri istituti previdenziali.
 

  • Dichiarazioni brevi

    Fra le situazioni che possono originare le cosiddette Dichiarazioni Brevi abbiamo:

    - Il trasferimento di residenza all’estero

    - La rinuncia da parte del titolare a tutte le prestazioni legate al reddito

    - La dichiarazione di invarianza reddituale (modello No Var) rispetto alla dichiarazione dell’anno precedente

    - Il decesso del titolare

    - L’assenza di redditi obbligatori da parte del titolare e degli altri familiari con rinuncia alle prestazioni legate ai redditi facoltativi
     

  • Verifica Dati reddituali

    Il sistema di verifica dei dati reddituali avviene tramite l’invio a tutti i soggetti titolari di prestazioni legate al reddito di un’apposita lettera “richiesta RED” (unitamente al modello Obis M ed al modello CUD) nella quale viene richiesto di comunicare i dati reddituali relativi all’anno precedente.

    Per una corretta comunicazione a soggetti abilitati della dichiarazione reddituale, i titolari delle prestazioni sono tenuti a presentare:

    - Il modello 730, il modello CUD, la dichiarazione dei redditi UNICO ecc., per permettere ai soggetti abilitati il controllo della corrispondenza dei dati dichiarati con i dati contenuti nei predetti documenti fiscali

    - Apposita autocertificazione, senza dover esibire alcuna documentazione
     
    Terminata la fase della comunicazione dei dati reddituali, il pensionato riceve il modello CERT.RED.


 
Per ulteriori informazioni, visita il sito del Caaf Confartigianato