La procedura di nomina

Amministratore di sostegno

L’istanza va presentata al Giudice Tutelare del luogo di residenza o domicilio della persona beneficiaria. Il giudice, dopo l’espletamento di un’apposita istruttoria, vale a dire di indagini anche mediche e durante la quale deve sentire personalmente la persona cui il procedimento si riferisce e dove possono anche essere sentite le persone vicine all’interessato come coniuge e parenti, emette un decreto di nomina immediatamente esecutivo.
 
I tempi variano da tribunale a tribunale, ma mediamente occorrono circa un paio di mesi( in particolare l’art. 405 prevede che il Giudice debba emettere il decreto entro 60 giorni dalla presentazione della richiesta di nomina)
 
Il decreto dovrà poi essere comunicato entro 10 giorni all’ufficiale dello stato civile per le annotazioni a margine dell’atto di nascita.

Per la presentazione delle pratiche rivolgersi alle sedi territoriali dell’ANAP

Allegati: 
AllegatoDimensione
Leggi la modulistica119.42 KB