Lavoratori salvaguardati: INPS invio lettera ai potenziali interessati

Mercoledì, 25 Luglio, 2012
Inps

L’Inps ha avviato il piano operativo per la verifica del diritto alla pensione dei lavoratori salvaguardati, i quali raggiungeranno il diritto alla pensione con le regole precedenti la riforma Monti-Fornero. In particolare, l’operazione riguarderà coloro che rientrano nei 65mila del decreto ministeriale 1° giugno 2012, in attesa di pubblicazione.
Con il messaggio 12196, l’Istituto invita le sedi periferiche a completare l’operazione nel più breve termine possibile e comunque entro il prossimo 30 settembre, attraverso la verifica, nei confronti dei lavoratori salvaguardati, del diritto a pensione secondo le previgenti regole.
A questo proposito, sono state estratte dagli archivi le posizioni assicurative dei lavoratori potenziali beneficiari delle disposizioni di salvaguardia; in concreto, per tali soggetti dovrà essere accertato il diritto al trattamento pensionistico secondo i previgenti requisiti.
Gli interessati saranno informati con l’invio di una lettera che invita anche a prendere visione del proprio estratto-conto previdenziale, e ad attivarsi di conseguenza.
L’invio della comunicazione sarà accompagnata da una campagna informativa da parte del Contact Center, che contatterà i potenziali beneficiari preavvisandoli dell’invio della comunicazione dell’Inps.
Quando saranno terminate sull’intero territorio nazionale le operazioni di verifica della posizione contributiva si procederà all’invio centralizzato dell’esito della verifica del diritto a pensione agli interessati.
Per tutti  i chiarimenti  e gli adempimenti del caso, gli interessati si potranno rivolgere al Patronato Inapa.