Sermidiana Magazine

Confartigianato premia le sue eccellenze: c'è anche un mantovano

Confartigianato premia le sue eccellenze: c'è anche un mantovano

C'è anche un mantovano tra i "Maestri d'opera e d'esperienza" premiati da Confartigianato e ANAP - Associazione Nazionale Anziani e Pensionati lo scorso 22 marzo a Roma: si tratta di Palmiro Bolognesi, autoriparatore impiantista di Levata di Curtatone, socio storico di Confartigianato Imprese Mantova. Ora pensionato, Bolognesi è stato insignito della medaglia d'oro, alto riconoscimento assegnato dall'Associazione a chi ha svolto ininterrottamente per oltre 40 anni la professione artigiana.
Alla prima cerimonia nazionale di premiazione hanno partecipato oltre 120 artigiani provenienti da diverse province. Presenti il Presidente ed il Vice Presidente vicario di Confartigianato, Giorgio Merletti e Claudio Miotto insieme al Presidente di ANAP, Giampaolo Palazzi e al Segretario Fabio Menicacci.
Ad accompagnare un emozionatissimo Bolognesi, il Presidente provinciale di ANAP, Bruno Marchini, che ha commentato: «Gli artigiani anziani sono stati, sono e saranno ancora una risorsa fondamentale per il Paese. E' proprio grazie a loro, infatti, che l'esperienza viene trasmessa alle giovani generazioni».
Soddisfatto ed orgoglioso anche il Presidente provinciale di Confartigianato, Lorenzo Capelli: «I pensionati e gli anziani in genere sono stati fortemente penalizzati dalle diverse manovre del Governo volte al rientro dal debito pubblico. Questo però non deve farci abbandonare la speranza, anzi: come ANAP Confartigianato il nostro obiettivo è quello di batterci con tenacia per salvaguardare il potere d'acquisto delle pensioni. Solo il "peso" dell'artigianato - ha concluso Capelli - può permettere all'Italia di continuare a reggersi sulle proprie gambe, nonostante la crisi economica».

Allegati: 
Data articolo: 
Venerdì, 5 Aprile, 2013