Sprecato il 40% dei pasti in ospedale, Lorenzin: 'Sarà recuperato per poveri'. Il progetto annunciato dal ministro della Salute

Lunedì, 3 Giugno, 2013
Sprecato il 40% dei pasti in ospedale, Lorenzin: 'Sarà recuperato per poveri'. Il progetto annunciato dal ministro della Salute

Evitare che circa il 40% del cibo preparato per degenti e dipendenti degli ospedali finisca nella pattumiera, come accade oggi. Destinando i pasti a chi da solo non ce la fa più, come i quasi due milioni di poveri assistiti ogni giorno dal Banco Alimentare con le sue 8.600 strutture caritative convenzionate. E' il progetto cui sta lavorando il ministero della Salute, come ha annunciato il ministro Beatrice Lorenzin, accolto con favore dalle strutture ospedaliere che in molti casi sono già pronte ad aderire.

In un momento di crisi economica sempre più drammatica è stato siglato ed è partito proprio in questi giorni un accordo tra il Banco Alimentare del Piemonte e l'ospedale Molinette della Città della Salute e della Scienza di Torino che prevede il recupero del cibo non distribuito nella mensa e nei reparti dell'ospedale per destinarlo alle mense per indigenti della città, proprio come proposto dal neo-ministro della Salute Beatrice Lorenzin.