Verifiche straordinarie invalidità civile – Gli eventuali risparmi confluiranno nel Fondo per la Non Autosufficienza

Mercoledì, 6 Febbraio, 2013
Fondo per la Non Autosufficienza

La legge n. 228/2012, "Disposizioni per la formazione del Bilancio annuale e pluriennale dello Stato", cosiddetta Legge di Stabilità per l'anno 2013, prevede una norma che riguarda le verifiche relative all’invalidità civile. L Art. 1, commi 109-110, stabilisce infatti che L'Inps, nel periodo 2013-2015, dovrà procedere ad un piano di 150 mila verifiche straordinarie annue nei confronti dei titolari di prestazioni di invalidità civile, cecità civile, sordità, handicap e disabilità. Le eventuali risorse, originate dal nuovo piano di verifiche, aggiuntive rispetto a quelle derivanti dal piano di controllo previsto dalla precedente normativa, confluiranno nel Fondo per la Non Autosufficienza, fino a concorrenza di 40 milioni annui. Qualora non si dovessero raggiungere i risparmi previsti, si potrà ricorrere alle risorse destinate ai progetti speciali, previsti dall'art. 18 della L. n. 88/89.