La Commedia "Gli Artigiani Non Finiscono Mai" a Cagnò e Vecchi Mestieri a Brez nel contesto della mostra "Ars Artigiana"

Venerdì, 28 Luglio, 2017
Gli Artigiani Non Finiscono Mai

Nell'ambito delle manifestazioni promosse per la Mostra dell'Artigianato delle valli del Noce denominata “Ars Artigiana”, è stata rappresentata venerdì 28 luglio a Cagnò la commedia "Gli artigiani non finiscono mai" scritta con la collaborazione di Claudio Cocco da Loredana Cont e interpretata dalla stessa autrice.

Nella magnifica cornice del giardino di Villa Bolego e alla presenza di circa duecento persone Loredana Cont si è esibita in una versione aggiornata rispetto a due anni fa della succitata commedia, coinvolgendo allegramente tutti i presenti per circa due ore.

Promotore della mostra e di tutti gli avvenimenti che si succederanno in val di Non fino al 15 ottobre è il Presidente degli artigiani della Val di Non Massimo Zadra, che ha saputo cogliere anche l'importanza dell'Anap e valorizzare concretamente l'apporto che possono dare gli artigiani anziani a rassegne di questo genere.

La commedia gli artigiani non finiscono mai, già rappresentata in tutto il Trentino nel 2015, vuole essere proprio uno spaccato della vita degli artigiani di ieri e di oggi, dei loro problemi e delle loro capacità lavorative e creative.

Con una coincidenza di intenti del tutto spontanea sia il titolo della Mostra “Ars Artigiana” e l'esordio della rappresentazione teatrale di Loredana Cont richiamano la parola Arte (Ars) che sta a significare quanto sia simile il lavoro dell'artigiano a quello dell'artista. Pensiero e azione al servizio della creatività. Michelangelo non sarebbe stato quel grande artista che tutto il mondo riconosce se non fosse stato prima robustamente artigiano. Gli esempi potrebbero essere infiniti e Loredana Cont  ha voluto subito ricordare a suo modo tre grandi artigiani della storia, tutti e tre falegnami.

San Giuseppe, Noè e Geppetto. Quest'ultimo capace di creare un bambino senza l'aiuto di una donna. Lo spettacolo è poi proseguito con la descrizione di vari mestieri artigiani e delle avventure dell'attrice con del tutto  presunti fidanzati artigiani. Tra i vari momenti esilaranti la descrizione del mestiere del sarto di una volta, capace di fare vestiti su misura anche agli storpi e di curare nei minimi particolari le divise dei vigili. Anche  il  barbiere ha avuto il suo momento di gloria  soprattutto come insegnante del figlio apprendista.

Particolare attenzione poi Loredana Cont ha rivolto all'opera dell'Anap e al ruolo che i pensionati artigiani hanno ancora nella società.

Infine l'attrice ha voluto richiamare l'impegno che vedrà questo autunno impegnata l'Anap in tutto il Trentino in collaborazione con le forze di polizia nella campagna contro le truffe agli anziani.

Presenti alla manifestazioni anche il sindaco di Cagno' Ivan Dalpiaz, l'assessore Davide Pedri e il senatore Franco Panizza, vicino agli artigiani fin da quando è stato Assessore provinciale all'Artigianato .

A Brez invece con la determinante collaborazione dei due rappresentanti Anap della valle Albino Iob e Giovanni Anzelini è stata allestita la mostra dei vecchi mestieri: Fulcro della mostra è stata l'esposizione di antichi attrezzi da lavoro messi a disposizione con grande cortesia dalla ditta Cova di Denno.  All'aperto invece ha dato dimostrazione della propria maestria il fabbro Fabio De Luca.

La mostra aperta fino al 27 agosto è arricchita anche da foto di antichi mestieri provenienti dall'archivio dell'associazione artigiani e foto scattate da fotoamatori locali.

La mostra vuole essere in sintesi la dimostrazione del filo conduttore che lega l'artigianato di ieri a quello di oggi in una logica di continua evoluzione. Come ben si evince dagli arnesi da lavoro esposti, i complessi ,a volte,  macchinari in uso oggi sono basati sugli stessi principi di quegli attrezzi antichi, modificati e migliorati grazie all'apporto delle nuove tecnologie.

Le presenze dell'Anap nell'ambito di “Ars artigiana” sono la tangibile dimostrazione di quanto accanto alla tradizionale attività dedicata  ai  propri soci, il nostro sodalizio  vuole essere sempre più accanto alle iniziative promosse dall' Associazione artigiani, nel cui ambito operiamo  con unità di intenti e in perfetta sintonia.