WSTC 2019 - Congresso Mondiale sul Turismo Senior

L'Anap e la Fiapa in Cina per discutere di anziani e turismo: quali le nuove frontiere? Oltre 600 partecipanti, 41 tra associazioni, università, istituzioni e imprese, in rappresentanza di altrettanti paesi del mondo, provenienti da tutti i continenti. Sono i numeri della seconda edizione del Congresso mondiale sul turismo senior, tenutosi a Yantai, in China, nella Provincia dello Shandong, dal 24 al 26 maggio 2019.

Promosso dall'AIUTA, Associazione internazionale delle Università della terza età, con il supporto del Dipartimento del Turismo e della cultura dello Shandong, l'evento ha visto la partecipazione di numerosi esperti, in rappresentanza delle istituzioni locali e di associazioni che, come l'Anap e la Fiapa, tutelano i diritti degli anziani nel mondo e mirano, attraverso i propri progetti, a soddisfarne le esigenze e le necessità.

In particolare, l'attenzione dei presenti si è concentrata sull'importanza dell'invecchiamento attivo, attraverso la diffusione di stili di vita sani e la promozione di attività, eventi e tour culturali e tematici, per favorire la socializzazione e l'inclusione sociale. Nei tre giorni di convegno, caratterizzati da momenti di condivisione ed esposizione in plenaria, tavole rotonde e workshop, a seguito della cerimonia di inaugurazione, con i saluti degli organizzatori e dai rappresentanti del governo locale, si sono alternati sul palco esperti dell'Organizzazione mondiale del turismo, dell'Unesco, delle Università della terza età, nonché di associazioni e federazioni di rappresentanza degli anziani, tra cui il presidente dell'Anap Confartigianato Giampaolo Palazzi.

Per la Fiapa, in qualità di vicepresidente, è intervenuto con un discorso in lingua francese il segretario nazionale Anap Fabio Menicacci, che ha sottolineato l'importanza del Turismo come strumento di inclusione sociale, contro ogni forma di isolamento e quale canale di promozione dell'invecchiamento attivo e della partecipazione degli anziani alla vita sociale e comunitaria (in allegato il discorso e il video dell'intervento).

Nel corso dell’evento i partecipanti, tra cui il Presidente nazionale Anap Giampaolo Palazzi, che ha rappresentato l'associazione nei principali tavoli di confronto, hanno avuto l'opportunità di visitare la locale università della terza età, alcune aziende dell'area di Yantai e le principali realtà produttive del territorio, oltre ad esporre in un'area fieristica appositamente installata le proprie iniziative in ambito turistico rivolte alla terza età. In particolare, l'Anap ha presentato Il progetto Percorsi accoglienti, tradotto per l'occasione sia in lingua inglese che cinese.

Il cuore del congresso è stato inoltre il seminario dedicato al concetto di Study tour, ovvero percorsi tematici da inserire nei programmi di studio delle Università della terza età, come parti integranti delle proposte culturali di aggregazione e di formazione e di scambio a tutte le età, ma con un'attenzione particolare alle persone anziane. Si tratta di un nuovo approccio al turismo senior che tiene conto delle nuove frontiere dell'invecchiamento e dell'evoluzione delle esigenze degli anziani, anche nel campo del tempo libero e del Turismo.

"La Fiapa e l’Anap - sostiene il Presidente Palazzi - sono in prima fila nella promozione di progetti e programmi di inclusione sociale a favore degli anziani - e partecipano attivamente alla buona riuscita di eventi di rilievo internazionale come il Wstc 2019 per fare in modo che il benessere, l'integrazione sociale, la socialità e la lotta alla solitudine diventino un diritto acquisito per le persone anziane, non solo in Italia e nei paesi occidentali, ma in tutto il mondo".

2019 - WSTC - Yantai

Allegati: 
AllegatoDimensione
Discorso di Fabio Menicacci247.04 KB
Tag: