Acidi grassi polinsaturi Omega-3 e infarto

Un grammo al giorno di acidi grassi polinsaturi omega-3 (anche assunti in pillole) è capace di diminuire sensibilmente il rischio post-infartuale: lo ha dimostrato una ricerca condotta su 11.324 pazienti condotta dal Gissi (Gruppo italiano per lo studio e la sopravvivenza all’infarto). Con tale accorgimento la mortalità dopo un infarto è stata ridotta del 15-20%.

Tag: 
Medicina