Allarme Inps su truffe tramite posta elettronica

Anap : 
20 Luglio, 2020

Dopo l'allarme dell’Inps dell’aumento delle truffe online via email per ottenere il Bonus da 600 euro, l’Istituto di previdenza ha fatto presente, con una nota pubblicata sul suo sito, che diversi utenti hanno ricevuto una email, con falsa intestazione dell’Istituto, che nascondeva un tentativo di truffa.

In sostanza, il messaggio di posta elettronica invita le persone a cliccare su un link. Così facendo ci si ritrova su una pagina con un menu contenente i nomi delle principali banche italiane. Gli utenti sono quindi invitati a selezionare il proprio istituto di credito e poi a fornire le proprie credenziali bancarie. A quel punto la truffa è compiuta. Il messaggio di posta elettronica è molto insidioso in quanto parla di un non meglio specificato "bonifico non andato a buon fine" a causa di dati non aggiornati all’interno del sistema.

"Si invitano pertanto tutti gli utenti a diffidare di tali comunicazioni - ha rimarcato l'Inps - e a ignorare email che propongano di cliccare su un link per ottenere presunti pagamenti da parte dell’Istituto".

Naturalmente coloro che possono essere maggiormente colpiti da questo genere di truffa sono i pensionati i quali in gran parte non hanno dimestichezza con i mezzi informatici.

Photo by William Iven on Unsplash