Programma di Azione Biennale per la promozione dei diritti ed integrazione delle persone con disabilità

Programma di Azione Biennale per la promozione dei diritti ed integrazione delle persone con disabilità

L’Osservatorio che promuove i principi della Convenzione ONU ha approvato, in attuazione della Legge 18/2009, il Programma d’Azione Italiano per la Promozione dei Diritti e l’Integrazione delle Persone con Disabilità. Il testo approvato sarà adottato con Decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, sentita la Conferenza unificata, che si esprime entro trenta giorni e previa deliberazione del Consiglio dei Ministri.

Il primo Piano di Azione sulla Disabilità è un documento altamente innovativo. In base ai principi sanciti dalla Convenzione ONU, va a definire importanti linee di azione su materie di prioritario interesse per le persone con disabilità: il sistema di accertamento (di rilevante interesse la parte dedicata alla revisione del sistema di accesso, riconoscimento - certificazione della condizione di disabilità che porterebbe ad una riforma della Legge 104/92 e ad una diversificazione e semplificazione dei processi), lavoro e occupazione, barriere architettoniche e vita indipendente sono alcune delle aree prioritarie individuate dal documento verso cui indirizzare azioni e interventi per la promozione e la tutela dei diritti delle persone con disabilità, in una prospettiva coerente e unitaria, al fine di contribuire al raggiungimento degli obiettivi generali della Strategia europea sulla disabilità 2010-2020 e della Convenzione ONU ratificata dall’Italia nel 2009, sempre che il Governo d’intesa con la Conferenza Unificata lo vari ufficialmente.