Sintomi generici? Medico responsabile se non prescrive esami

Anap il : 
24 Gennaio, 2019
Medico responsabile se non prescrive esami

E' colposa la condotta del medico che non ha prescritto accertamenti al paziente che lamentava sintomi generici.

E’ quanto statuito dalla Corte di Cassazione, Sez. Terza Civile, nell’ordinanza del 30 novembre 2018, n. 30999.
In particolare, la Cassazione ha deciso di invitare la Corte di merito a riesaminare il gravame attenendosi al seguente principio di diritto: “Tiene una condotta colposa il medico che, dinanzi a sintomi aspecifici, non prenda scrupolosamente in considerazione tutti i loro possibili significati, ma senza alcun approfondimento si limiti a far propria una sola tre le molteplici e non implausibili diagnosi”.