Novità in Medicina

Un farmaco efficace contro il Coronavirus?

Inserito il 31 Marzo, 2020

Il Tocilizumab, farmaco originariamente nato per la terapia dell’artrite, si è rivelato efficace per la cura del Coronavirus. La notizia è di importanza fondamentale perché i farmaci antivirali sono l’unica arma in nostro possesso in assenza di un vaccino.

Il potere antivirale degli Omega 3 e il loro rapporto con il sistema immunitario

Inserito il 17 Marzo, 2020

L’organismo produce una sostanza biochimica naturale con potere antivirale denominata PGA 1. Per combattere un’infezione è necessario che i suoi livelli siano il più possibile elevati. Infatti bassi livelli di PGA 1 favoriscono l’azione del virus influenzale e di tutti i tipi di virus.

Aggiornamenti sul Coronavirus

Inserito il 2 Aprile, 2020

Gli scienziati cinesi hanno dimostrato in vitro (cioè per ora solo in laboratorio) l’efficacia di due farmaci antivirali, l’Abidol ed il Darunavir, nel trattamento del Coronavirus. La notizia è molto positiva, poiché i farmaci rappresentano l’unica arma in attesa del vaccino, che richiede tempi di sviluppo di oltre sei mesi.

Potrebbe interessarti: Coronavirus: Gli aggiornamenti sul territorio, la mappa

Utilizzo degli antibiotici

Inserito il 27 Gennaio, 2020

Nonostante una riduzione del 10% dell'utilizzo degli antibiotici sia nell’assistenza ospedaliera che nella vendita in farmacia, l'utilizzo di tali farmaci in Italia resta al di sopra della media europea. Ciò è purtroppo collegato al fatto che, assieme alla Grecia, l'Italia presenta il numero maggiore di casi di germi resistenti a tali farmaci.

Novità nella terapia del tumore al seno

Inserito il 2 Luglio, 2019

Una ricerca italiana condotta dall’Istituto Oncologico Europeo (IEO), ha aperto la strada alla personalizzazione delle cure per il tumore al seno.

Nuove cure per il morbo di Crohn e rettocolite ulcerosa

Inserito il 2 Luglio, 2019

L'interleuchina (Il)-33 avrà in futuro un ruolo molto importante nel trattamento del Morbo di Crohn e della rettocolite ulcerosa. Infatti recenti studi attestano che la molecola favorisce la riparazione delle pareti intestinali danneggiate dalla malattia mediante l'attivazione di altre sostanze ad azione riparativa, i microRna (mRna).

Il trattamento della lombosciatalgia: le ultime novità

Inserito il 2 Luglio, 2019

L’American College of Physiscian, una delle associazioni mondiali più accreditate nel campo della Fisiatria, ha pubblicato le nuove linee guida per il trattamento della lombalgia ed in generale il dolore dorsale. Meno farmaci e più trattamenti di terapia fisica (laserterapia, tecarterapia): questa la conclusione alla quale sono giunti gli specialisti americani, che riservano ai farmaci antinfiammatori un ruolo secondario nel trattamento di questi problemi.

Linee guida per la cura dell'Helicobacter Pylori

Inserito il 2 Luglio, 2019

Dal Canada nuove linee guida per la cura dell’Helicobacter Pylori (uno dei maggiori responabili dell'ulcera gastrica).

L’Aspirina nella prevenzione del cancro del colon e del retto

Inserito il 2 Luglio, 2019

L'uso regolare di Aspirina (Acido acetilsalicilico o ASA) secondo uno studio appena pubblicato su Jama Oncology e coordinato da Andrew Chan della Divisione di gastroenterologia al Massachusetts General Hospital e Harvard Medical School di Boston, potrebbe ridurre l’incidenza di cancro al colon e al retto.

Insonnia e depressione

Inserito il 2 Luglio, 2019

Che insonnia e depressione fossero due problemi connessi lo si è sempre sospettato, e l’evidenza clinica era a supporto di questa tesi. Ora la prova definitiva è però venuta da uno studio dell’Università della California pubblicato sulla rivista Pnas, che ha dimostrato come alla base dell’insonnia e depressione stagionale (quella che si manifesta dei mesi invernali) si trovi il malfunzionamento di un unico gene.

Il virus Zika

Inserito il 2 Luglio, 2019

Dopo la grave emergenza dell’Ebola, ha suscitato allarme negli ultimi giorni la segnalazione, in soggetti rientrati da Caraibi e Sudamerica, di alcuni casi di virus Zika. La pericolosità di questo virus non può essere minimamente paragonabile a quella dell’Ebola. Infatti il virus Zika, che non si trasmette da uomo a uomo, provoca solamente febbre non molto alta, eritemi e dolori articolari. L’unico rischio è eventualmente per le donne incinta, in quanto pare possa provocare malformazioni fetali.

Diamagnetoterapia

Inserito il 2 Luglio, 2019

Sta riscuotendo sempre maggiore interesse la Diamagnetoterapia, una terapia innovativa basata sull’effetto diamagnetico e utilizzabile per svariate applicazioni, ortopedia, reumatologia e traumatologia in primis.

La Diamagnetoterapia, che può essere utilizzata anche per la somministrazione transcutanea di farmaci, agisce come antinfiammatorio e antidolorifico attraverso diversi meccanismi quali l’alcalinizzazione, la stimolazione dell’ATP ( la molecola da cui il nostro organismo trae l’energia) e la riduzione dei radicali liberi.

Scoperta la causa dell'Alzheimer

Inserito il 2 Luglio, 2019

Uno studio della ricercatrice statunitense Carol Colton pubblicata sul Journal of Neuroscience sembra aver fugato ogni dubbio sui fenomeni alla base della malattia di Alzheimer.

Prevenzione delle recidive del cancro alla prostata con il controllo dei lipidi

Inserito il 2 Luglio, 2019

Secondo uno studio della Facoltà di medicina dell’università di Durham (Stati Uniti) pubblicato sulla rivista Cancer, Epidemiology, Biomarkers and Prevention, esisterebbe una forte relazione tra le recidive del cancro alla prostata ed i livelli di lipidi (colesterolo e trigliceridi) nel sangue. Infatti  sopra i 200 mg/dl di colesterolo per ogni 10 mg/dl di aumento del valore, la probabilità di recidiva sale del 9%.

E’ italiano il nuovo test per Ebola

Inserito il 2 Luglio, 2019

Il colosso italiano dei micro-chip St Microelectronics in collaborazione con Clonit e l’istituto per le Malattie Infettive "Spallanzani" di Roma, hanno messo a punto un sistema in grado di effettuare la diagnosi di Ebola in soli 75 minuti, sfruttando anche minime quantità di sangue o altri liquidi biologici del paziente sospetto. Tale sistema sarà presto esteso alla diagnosi rapida di altre forme virali.

Pagine