Un anziano automobilista ha messo nel sacco il truffatore di turno che per fuggire è andato a nascondersi dietro a una siepe FIGLINE-INCISA – L’uomo, di 72 anni, ha capito di essere stato preso di mira da un truffatore ma non è caduto nella trappola ed è riuscito a metterlo nell’angolo facendolo denunciare.

Tutto grazie all’annotazione di una porzione della targa dell’auto del malvivente che l’anziano ha fornito alla polizia municipale e ai carabinieri. Il truffatore è un 40enne di origine siciliana, già noto alle forze dell’ordine.

Secondo la ricostruzione fatta sul posto, il 72enne, mentre era alla guida della sua auto, è stato affiancato dall’altra macchina e poi ha sentito una botta sullo specchietto laterale destro. Tutti e due i conducenti hanno quindi abbassato i finestrini e una volta che la vittima ha detto che voleva chiamare i carabinieri l’altro automobilista ha spiccato la corsa. A quel punto il 72enne ha deciso di contattare la polizia municipale.