Novità sul diabete

Un gruppo di ricercatori Neozelandesi dell’Università di Auckland ha scoperto il meccanismo che porta alla distruzione delle cellule del Pancreas (motivo della malattia) sia ne diabete di tipo 1 che nel diabete di tipo 2. Alla base di entrambe le forme sembra essere coinvolta la rottura all’interno delle cellule del Pancreas di granuli contenenti l’ormone amilina: ciò porterebbe alla  distruzione delle cellule stesse, con conseguente mancata produzione di insulina.

Nel diabete di tipo 1 (quello giovanile) tale distruzione avverrebbe molto più rapidamente, con conseguente accumulo di materiale tossico in tempi assai brevi.