Reddito di Cittadinanza e Reddito di Emergenza

Reddito di Cittadinanza: requisiti e beneficiari

Lo strumento del Reddito di Cittadinanza è stato introdotto con decreto-legge 28 gennaio 2019, n.4 con l’obiettivo dichiarato di contrastare la povertà dei cittadini e al tempo stesso garantire il diritto al lavoro combattendo la disuguaglianza sociale. L’importo massimo può arrivare a 780 euro al mese.

A chi è rivolto il Reddito di Cittadinanza?

Ai nuclei familiari con soggetti di età non superiore ai 67 anni con conviventi

Quali sono i requisiti?

  • Risiedere in Italia
  • Avere un ISEE inferiore a 9.360 euro annui
  • Un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui moltiplicato per la scala di equivalenza
  • Possedere un patrimonio immobiliare non superiore a 30.000 euro che sia differente dalla prima casa di abitazione
  • Possedere un patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro

Reddito di Emergenza

Accanto al RdC abbiamo il Reddito di Emergenza come prestazione temporanea per famiglie che vivono un periodo breve di difficoltà economica. L’importo è tra i 400 e gli 800 euro mensili per un riconoscimento di due mesi. I due redditi non possono essere cumulativi.

I requisiti del reddito di emergenza:

  • Risiedere in Italia
  • Avere un ISEE familiare non oltre i 15.000 euro
  • Un reddito mobiliare tra i 10.000 e i 20.000 in base al nucleo familiare
Tag: 
Sociale