La Commissione Politiche Sociali della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e una delegazione del CUPLA Nazionale (organizzazione che raggruppa otto Associazioni dei pensionati ex lavoratori autonomi, alla quale fanno principale riferimento circa 5 milioni di soggetti) si sono incontrate a Roma il 21 Febbraio 2023 per approfondire le modalità di un dialogo costruttivo e di confronto sui temi delle politiche da attuare nei confronti degli anziani.

Il CUPLA ha evidenziato la necessità di proseguire il dialogo e di verificare la possibilità di promuovere momenti di confronto sia a livello nazionale, che regionale e di assicurare informazioni certe sull’evolvere delle problematiche degli anziani. Al riguardo, la Commissione Politiche Sociali, con gli Assessori regionali, si è resa disponibile a tale percorso. Congiuntamente si è deciso di proseguire, in un rapporto collaborativo, nell’interesse del mondo degli anziani, con l’impegno di sviluppare e qualificare (soprattutto a livello regionale) le migliori pratiche, assicurando la piena disponibilità delle strutture decentrate del CUPLA ad offrire ogni collaborazione verso le Istituzioni.

Tra i temi sollevati dal CUPLA nel corso dell’incontro, sui quali si può sviluppare il dialogo, sono stati evidenziati:

  • l’attuazione del PNRR, in forza del ruolo strategico che in questo campo ha la Conferenza delle Regioni;
  • la Riforma della non autosufficienza, il cui disegno di legge è stato presentato in Parlamento, con i successivi Decreti delegati;
  • lo sviluppo della medicina del territorio e dell’assistenza territoriale, le cui attuali carenze sono emerse durante la pandemia;
  • la qualità della vita urbana e le politiche abitative, argomenti che riguardano sia la sicurezza che l’integrazione degli anziani;
  • la promozione del benessere e l’invecchiamento attivo, nell’interesse non solo degli anziani, ma di tutta la popolazione;
  • la partecipazione degli anziani al processo di digitalizzazione, al fine di evitare gravi conseguenze ed esclusioni nei rapporti con la Pubblica Amministrazione.

Grande rilievo è stato dato al percorso di approvazione del “DDL non autosufficienza”, che dovrebbe comportare miglioramenti anche nell’integrazione tra politiche sociali e sanitarie e nello sviluppo di una nuova politica sulla residenzialità.

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome è la sede dell’interlocuzione istituzionale interregionale, dove sono definite e promosse posizioni comuni e proposte da rappresentare al Governo, al Parlamento, agli altri organismi centrali dello Stato e alle istituzioni comunitarie.

È per questo che il CUPLA apprezza la disponibilità, evidenziata nel corso dell’incontro dagli Assessori regionali alle politiche sociali, a proseguire il dialogo e la collaborazione, in modo particolare su alcune aree tematiche di sicuro interesse per gli anziani, quali ad esempio la salute, le politiche sociali, ma anche le infrastrutture, la mobilità e la politica del territorio.