In casa, per strada, su Internet. Per gli anziani il pericolo di truffe, raggiri, furti e rapine è ovunque. L’arma migliore per difendersi consiste nel conoscere i trucchi usati dai malintenzionati e le situazioni a rischio. Anziani più informati e più sicuri, quindi. È proprio questo l’obiettivo della Campagna nazionale contro le truffe agli anziani, giunta quest’anno alla quinta edizione, promossa da ANAP (Associazione Nazionale Anziani e Pensionati) di Confartigianato, insieme con il Ministero dell’Interno, il Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale della Polizia Criminale, con il contributo della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

L’incontro di ANAP Confartigianato Cuneo e dei Carabinieri di Ceva

Con queste premesse, anche Confartigianato Cuneo e ANAP Cuneo, organizzano il prossimo 22 febbraio alle ore 18.00, un incontro volto a fornire informazioni, consigli e suggerimenti per evitare truffe ed effrazioni domestiche. L’appuntamento si svolgerà presso gli Uffici di Zona di Ceva, in Via Aldo Moro, 6. Dopo i saluti istituzionali di Enrico Molineri, Presidente Confartigianato Cuneo – Zona di Ceva, l’introduzione alla serata di Andrea Lamberti, presidente ANAP Confartigianato Cuneo, è previsto l’intervento del Maresciallo Maggiore Riccardo Tedeschi, Comandante della Compagnia Carabinieri di Ceva.

L’incontro è rivolto a tutti gli anziani e ai loro familiari che vogliono approfondire le tematiche legate alla sicurezza, sia in ambito domestico che pubblico.

Tra gli argomenti trattati, ci saranno:

  • Le modalità più frequenti di truffe e furti ai danni degli anziani, come il falso tecnico, il falso parente, il falso poliziotto, il falso incidente, il falso premio, il phishing, il ransomware, ecc.
  • Le precauzioni da adottare per prevenire e contrastare questi reati, come verificare l’identità dei visitatori, non aprire la porta a sconosciuti, non fornire dati personali o bancari, non cliccare su link sospetti, installare sistemi di sicurezza, ecc.
  • Le modalità di segnalazione e denuncia delle situazioni di pericolo, utilizzando il Numero Unico 112 in caso di emergenza, o rivolgendosi alle sedi territoriali delle Forze dell’Ordine.

Come partecipare all’incontro

La partecipazione all’incontro è gratuita con prenotazione obbligatoria telefonando al numero 0171451129 o via mail.

Più Sicuri Insieme

La Campagna si propone di sensibilizzare gli anziani e i loro familiari sui rischi derivanti da truffe e furti, fornendo loro strumenti utili per riconoscere e contrastare le azioni criminali. Tra le iniziative previste, ci sono la distribuzione di opuscoli informativi, la realizzazione di spot televisivi e radiofonici, la diffusione di messaggi sui social network e sui siti istituzionali, l’organizzazione di incontri e seminari sul territorio.

La Campagna si basa sulla collaborazione tra le associazioni di categoria, le istituzioni e le Forze dell’Ordine, che mettono a disposizione le loro competenze e le loro esperienze per garantire la sicurezza degli anziani, un segmento della popolazione sempre più numeroso e vulnerabile. Infatti, in Italia gli over 65 rappresentano il 23% del totale della popolazione, una quota destinata a salire rapidamente e che impone di intensificare attenzione ed impegno nei confronti dei soggetti più esposti ai fenomeni di criminalità.

Più Sicuri Insieme a Cuneo con Anap Confartigianato e Carabienieri
Condividi l’articolo