Gli anziani in casa, per strada e su Internet, sono sempre più esposti a rischi come truffe, raggiri, furti e rapine. La campagna promossa da ANAP Confartigianato e supportata dal Ministero dell’Interno, Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, mira a rendere gli anziani più sicuri, informandoli su trucchi e situazioni a rischio.

La quinta edizione: “Più Sicuri Insieme”

Obiettivo: informare e sensibilizzare

L’ANAP, in collaborazione con le forze dell’ordine, ha lanciato la quinta edizione della campagna nazionale su tutto il territorio nazionale. Oggi l’Associazione era a Terni e Orvieto Scalo. Lo slogan “Più Sicuri Insieme” riflette l’impegno nella lotta contro la solitudine e l’isolamento, i veri nemici degli anziani, rappresentando il 23% della popolazione italiana.

Il ruolo centrale della sicurezza

Il presidente di ANAP della provincia di Terni sottolinea che il problema della sicurezza è cruciale, vista l’incremento rapido degli over 65 in Italia. La campagna vuole intensificare l’attenzione verso i più vulnerabili, puntando a un’alleanza con le forze dell’ordine.

Consigli pratici e distribuzione di materiale informativo

Dal Centro Commerciale alle case: informare su tutti i fronti

La campagna prevede la distribuzione di vademecum e depliant contenenti regole essenziali per difendersi da truffe in diverse situazioni. Dai consigli per la sicurezza in casa e per strada fino all’uso sicuro di Internet, l’obiettivo è armare gli anziani con conoscenze pratiche.

Collaborazione con le Forze di Polizia

La campagna sottolinea la necessità di affidarsi alle Forze di Polizia per segnalare atteggiamenti sospetti e situazioni di pericolo. Il Numero Unico 112 è un’arma essenziale in caso di emergenza, evidenziando la sinergia tra la comunità e le forze dell’ordine.

Altre fonti:

  • OrvietoNews.it – “Più sicuri insieme”, quinta campagna nazionale contro le truffe agli anziani
Condividi l’articolo