Persone e Società - Gennaio 2013

Rivista numero 8

Editoriale

Quest’anno l’Anap compie quarant’anni. Per festeggiare la ricorrenza, sono previsti eventi, a livello nazionale e territoriale, nell’arco di tutto il 2013. Il clou sarà la manifestazione pubblica, non solo celebrativa, che si terrà a Roma in primavera, aperta a tutti i soci, manifestazione preceduta, nella mattinata, da un’udienza dal Santo Padre. Ma è una ricorrenza in agro-dolce. Il quarantennale cade, infatti, in un momento molto delicato e difficile per il Paese. Il rigore, imposto dal Governo Monti, per mettere al sicuro i conti pubblici, ha imposto sacrifici pesantissimi agli italiani e, in particolare, ai pensionati.

E al rigore non ha fatto seguito lo sviluppo, quello sviluppo che è necessario per farci uscire dalla crisi ed infondere fiducia nel futuro. E non parliamo dell’equità, a suo tempo tanto sbandierata. Ora lo scioglimento del Parlamento e le elezioni anticipate non giovano né ad accelerare i tempi della ripresa, né ad infondere sicurezza ai mercati internazionali. Ma tutto questo ci deve indurre a dire che l’Anap, forte dei suoi quarant’anni di vita, ha oggi, ed avrà sempre di più in futuro, un ruolo ancora più importante da svolgere a difesa degli anziani e dei pensionati. E allora, auguri all’Anap e a tutti i soci.

portale anap confartigianato persone