Persone e Società - Novembre 2013

Rivista numero 11

Editoriale

Proseguono le attività dell’Associazione in un momento delicatissimo per il nostro Paese, dove fa capolino il disegno di Legge di Stabilità: prevede, ad esempio, la riduzione del cuneo fiscale, incentivi per imprese, investimenti e infrastrutture, stanziamenti per l’istruzione. Ma sono segnali timidi, che difficilmente potranno dare una spinta adeguata allo sviluppo nel nostro Paese: non troviamo nella Legge di Stabilità norme per il rilancio dei consumi, per il taglio della spesa pubblica, per l’abolizione delle Province né per la riduzione dei costi della politica.

I cittadini dovranno fare i conti con nuove imposte e il taglio delle detrazioni e delle agevolazioni fiscali. L’Anap vigilerà sugli sviluppi, ritemprata dopo una pausa estiva ricca di appuntamenti: la Festa del Socio, che ci ha visti, numerosi e affiatati, riunirci in Sicilia. Momenti di confronto si sono alternati ad altri di relax e convivialità: a Licata hanno fatto il loro trionfale ingresso tre ciclisti d’eccezione, i soci Cecilio Testa, Francesco Zanotti e Romano Capitanio, che hanno percorso l’Italia su due ruote seguendo le orme di Garibaldi. Dopo, a Verona, la V edizione del Festival della Persona, che ha focalizzato l’attenzione sulle strategie di uscita dalla crisi economica capaci di coniugare benessere e comunità.

Le giornate di riflessione hanno acceso i riflettori sul “modello italiano” che, nonostante le difficoltà create da un sistema politico autoreferenziale, continua a manifestare una sua vitalità ponendosi come base per il rilancio del Paese. Che è ciò di cui noi tutti abbiamo bisogno.

portale anap confartigianato persone