Cicatrizzanti

Si definiscono cicatrizzanti un gruppo eterogeneo di farmaci per uso locale (topico) in grado di accelerare il processo di guarigione di ferite, ulcere e ustioni rimuobendo i residui del processo infiammatorio e ripristinando l’integrità delle strutture cutanee. In molti preparati al farmaco cicatrizzante viene associato un antibiotico per uso locale, per prevenire o contrastare le eventuali infezioni che potrebbero sovrapporsi alle lesioni trattate. I principali composti chimici dotati di proprietà cicatrizzanti sono i seguenti:

  • BACITRACINA + Neomicina + Cisteina + Glicina + Treonina
    Nomi commerciali: Cicatrene.
    Azione: unisce alle capacità cicatrizzanti di un complesso aminoacidico (Cisteina, Glicina, Treonina) quelle battericide di Bacitracina e Neomicina.
  • CADEXOMERO IODICO
    Nomi commerciali: lodosorb.
    Azione: sfrutta il potere cicatrizzante e battericida dello iodio.
  • CATALASI
    Nomi commerciali: Citrizan.
    Azione: scinde l’acqua ossigenata liberando ossigeno.
    Le ferite trattate con catalasi non vanno disinfettate con acqua ossigenata per non ridure l’efficacia del farmaco.
  • CATALASI + Gentamicina
    Nomi commerciali: Citrizan antibiotico.
    Azione: unisce alle proprietà della catalasi il potere battericida della Gentamicina.
  • CLOSTEBOL + Neomicina
    Nomi commerciali: Trofodermin
    Azione: sfrutta le capacità riparative del Clostebol (steroide anabolizzante) e quelle battericide della neomicina.
  • COLLAGENASI + Cloramfenicolo
    Nomi commerciali: Iruxol
    Azione: unisce alle proprietà cicatrizzanti dell’enzima proteolitico collagenasi quelle battericide del Cloramfenicolo.
  • COLLAGENO
    Nomi commerciali: Alfagen, Condress, Skinat
    Azione: sfrutta le capacità cicatrizzanti e riparative del collageno bovino.
  • FIBRINOLISINA/DESOSSIRIBONUCLEASI
    Nomi commerciali: Elase
    Azione: unisce le caratteristiche di un enzima trombolitico (Fibrinolisina) e di un enzima depolimerizzante (Desossiribonucleasi).
  • IALURONATO
    Nomi commerciali: Connettivina (per uso dermatologico), Dropstar, Hy-Drop, Hyalastil, Ialurex (per uso oftalmico).
    Azione: reintegra le strutture danneggiate di uno dei principali componenti dei tessuti connettivali.
  • TRITINATO
    Nomi commerciali: Fitostimoline
    Azione: sfrutta l’azione cicatrizzante di un principio chimico estratto dal Triticum vulgaris.
Tag: