Persone & Società

Dal 2011 l'Anap invia gratuitamente a tutti i soci la rivista "Persone e Società", con cadenza quadrimestrale. Una rivista non settoriale o corporativa, ma aperta a temi e problematiche generali che interessano il mondo degli anziani e non solo. La rivista, oltre ad articoli culturali, di attualità, sociali - con particolare riferimento al mondo anziano - prevede un inserto centrale dedicato all'Associazione ed agli organismi collegati (Patronato Inapa, Caaf Confartigianato, ANCoS APS). Questo inserto ospita anche notizie relative alle iniziative ed alle attività più significative dei Gruppi Regionali e Provinciali.

Persone e Società n 32 Novembre 2020

persone e società numero 32

Cari amici, il nostro Paese è nuovamente provato dalla pandemia: quello che a maggio ci sembrava un incubo archiviato, dalla metà di ottobre è tornato prepotentemente nella nostra quotidianità. In tutto il Mondo i numeri sono sempre più allarmanti e in Italia siamo di nuovo costretti a leggere numeri di contagi altissimi, situazioni allarmanti nella sanità e città costrette a "coprifuoco" serali.

Inutile cercare di recriminare sulle colpe di un sistema, quello nazionale, che non sta funzionando. Dobbiamo agire e in fretta: mentre attendiamo che il Governo vari nuove misure e nuovi aiuti alle attività che pagano un prezzo altissimo a causa del Coronavirus, serve che ciascuno di noi faccia la sua parte: manteniamo la distanza e usiamo
tutte le precauzioni che già conosciamo, dalla mascherina ai disinfettanti. Purtroppo dobbiamo alzare la guardia anche in famiglia, a quanto pare luogo deputato più di altri al contagio.

Questa rivista parla poco del Covid-19 perché in questi mesi l’Associazione si è concentrata sul proprio futuro e sulle tematiche a lei care. Lo scorso 14 ottobre si è svolta a Bologna l’Assemblea Programmatica, di cui potete leggere i passi salienti. Un momento importante. Per ANAP che ha tracciato le linee guida del lavoro dei prossimi mesi. Sempre a Bologna, il 15 ottobre ci siamo confrontati sulla "non autosufficienza", una problematica sociale che tocca da vicino la sfera degli anziani e che merita una riflessione profonda da parte del mondo istituzionale perché sia garantita a tutti i cittadini la giusta assistenza e una vita dignitosa. In questo numero parliamo anche di Smart Age, un progetto che ANAP sta sviluppando in collaborazione con L’Università della Tuscia per una Alfabetizzazione digitale della terza età: la tecnologia che ha invaso le nostre vite non ci deve vedere attori passivi, ma deve diventare un punto di forza anche per noi senior che possiamo creare strumenti e reti di solidarietà.

Non abbiamo trascurato nemmeno l’altro nostro "cavallo di battaglia": la lotta alle truffe. Ne abbiamo parlato in una intervista al dr. Stefano Delfini, Direttore del Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale con un focus su quanto è accaduto con la pandemia. Non mancano le rubriche dei nostri specialisti che ci regalano sempre contenuti interessanti e le notizie dal territorio con le iniziative che a livello locale ci contraddistinguono.

Una lettura, quella di questo numero, che ci auguriamo vi terrà buona compagnia in attesa delle festività che speriamo di poter passare in serenità e con i nostri cari e per le quali vi faccio sin da ora i miei migliori auguri.

Guido Celaschi

Scarica la rivista: