Persone & Società

Dal 2011 l'Anap invia gratuitamente a tutti i soci la rivista "Persone e Società", con cadenza quadrimestrale. Una rivista non settoriale o corporativa, ma aperta a temi e problematiche generali che interessano il mondo degli anziani e non solo. La rivista, oltre ad articoli culturali, di attualità, sociali - con particolare riferimento al mondo anziano - prevede un inserto centrale dedicato all'Associazione ed agli organismi collegati (Patronato Inapa, Caaf Confartigianato, ANCoS APS). Questo inserto ospita anche notizie relative alle iniziative ed alle attività più significative dei Gruppi Regionali e Provinciali.

Persone e Società N 38 Novembre 2022

rivista persone e società anap confartigianato

Cari amici,
dopo l’estate definitiva la più calda del secolo e che si è allungata per tutto il mese di ottobre, il ritorno dalle vacanze non è avvenuto in un clima sereno. A preoccupare sono gli effetti del conflitto Russia-Ucraina, che - lontano da un qualunque tipo di accordo diplomatico - continua a mietere vittime e i cui effetti di natura economica stanno colpendo tutta l’Europa. Ad accrescere la paura negli ultimi tempi è lo spettro del conflitto nucleare cui Putin ha già fatto riferimento più volte.

Intanto aziende e privati stanno combattendo la guerra delle bollette: secondo Arera, la spesa per una famiglia-tipo nel 2022 per l’elettricità sarà di circa 1.322 euro, rispetto ai 632 euro circa del 2021, con un rincaro del 60%.
Guerra, bollette e manovra: sono queste le sfide del nuovo Governo. Dopo le elezioni del 25 settembre, l’Italia ha per la prima volta un premier donna, Giorgia Meloni che ha giurato lo scorso 23 ottobre con il suo esecutivo a cui spetta ora il lavoro di rilanciare un Paese in profonda crisi.

Una crisi che ha portato l’Italia ad avere sempre più poveri; i dati Istat e quelli di Caritas italia lo hanno sancito in questi giorni: sono in condizione di povertà assoluta 5 milioni di persone, ovvero 1,8 milioni di famiglie, l’8,3%
della popolazione residente. Praticamente 1 persona su 12, il doppio rispetto a 10 anni fa. Una situazione gravissima che tocca tutta la nazione, con picchi maggiori al sud.

E mentre i poveri crescono, gli stipendi sono fermi da anni, con i partiti che dibattono ormai da mesi sul taglio del cuneo fiscale, bonus vari, salario minimo e riforma del Reddito di cittadinanza.

Vedremo quali misure saranno approntate dal nuovo Governo: di sicuro sono tante le emergenze.
Intanto si avvicina il Natale: speriamo di tenervi compagnia con gli articoli di questo numero e con le consuete rubriche.

L’augurio mio e dell’ANAP tutta è che possiate passare le prossime festività in pace e con i vostri cari.

Buone feste

Guido Celaschi

Scarica la rivista: